Triangolare Pavia-Voghera-Vigevano, 
martedì 13 agosto


Torneo dal sapore deamicisano quello tra le 3 squadre più blasonate della Provincia. Inizia alle 20.15 Voghera-Vigevano che finisce 2 a 1 per gli oltrepadani, in una gara senza particolari emozioni. Ugualmente povera di significti è Pavia-Vigevano che i ducali sbloccano con una bella punizione dai 25 metri di Barbieri che coglie di sorpresa Mandrelli. Pavia che attacca poi per tutta la durata dei 45' ma senza molto costrutto. Bene ancora una volta Ambrosoni, un po' appannato Gheller. In avanti, il solito Rossini a regalare un po' di fantasia e a raccogliere gli applausi dei tifosi azzurri. Generoso La Cagnina, mentre Ignacio, se servito con precisione, sa diventare molto pericoloso, specie negli ultimi 16 metri. Proprio da un lancio lungo per l'attaccante brasiliano scaturisce la rete del pareggio. Ignacio si invola sulla sinistra e, quando la palla sembra ormai persa sul fondo, insacca di sinistro sotto la traversa un eurogol! Per il resto poco da segnalare, con un Pavia pesante e un po' svogliato. Negli ultimi 45', quelli giocati con la Voghe, spazio al trio Cardamone-La Cagnina-Pierotti che si fa decisamente apprezzare. Subito il gol dell'1 a 0 con una corale dei 3 attaccanti: Pierotti si libera del suo marcatore sulla fascia destra, allunga in area per Cardamone che fa proseguire in area, dove La Cagnina, solo soletto, insacca a porta sguarnita. Dopo pochi minuti il raddoppio: Pierotti lanciato solo davanti alla porta, viene atterrato in area. L'arbitro decide per il rigore e lo stesso attaccante ex-trento insacca con un cucchiaio ci Tottiana memoria. Per il resto Pavia decisamente brillante con sugli scudi Bottarelli, deciso negli interventi, forse troppo. Bene i due interni Piovesan e Stocco. Pierotti sembra crescere pian piano ma costante. Cardamone, invece, è già idolo assoluto del Comunale: alcune sue giocate hanno "costretto" all'applauso anche il pavese più restio. Da segnalare che, contro la Voghe, anche la difesa non si è comportata affatto male contro tre ottimi giocatori come Franzini, Della Giovanna e Rastelli. Mercoledì prossimo, inzieranno le gare ufficiali con Pavia-Alessandria di Coppa Italia.