28.09.2008 - Continua il momento negativo dell’FC Südtirol tra le mura amiche. La compagine biancorossa, dopo aver chiuso la prima frazione in vantaggio con una stupenda rete di Manuel Fischnaller, si fa recuperare e superare nella ripresa, per poi riagguantare il pari: la doccia gelata arriva al 90’, quando Campolonghi regala i tre punti alla formazione ospite. A seguito di questo risultato, la compagine altoatesina rimane ferma a quota 4 punti, mentre il Pavia, grazie al suo primo successo stagionale, sale a 5.

Decisamente privi di emozioni i primi minuti di gara, durante i quali si segnalano alcune conclusioni sporche che non impensieriscono minimamente i due estremi difensori. La prima azione degna di nota la confeziona l’FC Südtirol, ma il cross di Simon Rossi, effettuato al 17’, trova l’intervento sicuro di Serena: pochi istanti più tardi, da segnalare il cartellino giallo sventolato a De Lucia, il quale sarà squalificato per il prossimo turno. A dare la scossa all’incontro e a sbloccare insieme il risultato ci pensa il 17enne Manuel Fischnaller, che trafigge il portiere avversario con una conclusione precisa dal limite che si spegne sotto il sette: è il 24’ e i padroni di casa passano in vantaggio al primo vero tiro in porta del pomeriggio. Poco convinta la reazione del Pavia, che si affida quasi unicamente alle invenzioni del suo uomo più rappresentativo, Benny Carbone. Sul finale di tempo, gli ospiti costruiscono due nitide palle gol: Brighenti coglie la traversa con un’incornata in mezzo all’area, mentre, proprio al 45’, Carbone trova la risposta di Trini su una conclusione dal limite.

Subito propositiva la compagine ospite in avvio di ripresa. La pressione degli uomini di Mangone porta i suoi frutti: al 55’, infatti, a seguito di un triangolo al limite dell’area, Carbone mette a segno il pareggio. Il Pavia non sembra voler rallentare e, dopo alcune manovre confuse dei biancorossi, passa addirittura in vantaggio con Davide Andriulo, più lesto di tutti a raccogliere un pallone vagante e a depositarlo in fondo al sacco. Brugger e compagni, costretti ad inseguire, si riversano nuovamente in avanti. È Andrea Ghidini, subentartoi a Scalone, a creare i maggiori grattacapi alla retroguardia avversaria e a trovare il nuovo pareggio, precisamente al 77’, grazie ad una potente punizione dalla distanza diretta all’incrocio dei pali. Quando ormai sembra che le due contendenti si possano dividere la posta in palio, arriva la doccia gelata per i biancorossi, beffati, proprio al 90’, da Campolonghi, freddo quanto basta a pochi passi dal portiere altoatesino.

FC Südtirol: Trini, Brugger, Dalpiaz, Marino (73. Bacher), Serao, Vianello, Rossi, Di Loreto, De Lucia, M. Fischnaller (66. Simonetta), Scavone (57. Ghidini); a disposizione: Favaretto, Kiem, H. Fischnaller, Pfitscher
Allenatore: D'Angelo
avia: Serena, Stefanini, Todeschini, Gatto, Acerbi, Fogacci, Andriulo, Menicozzo (53. Campolonghi), Brighenti (79. Nohman), Carbone, De Vincenziis (90. Cattaneo); a disposizione: Cantele, Donato, D'Agostino, Mangiarotti
Allenatore: Mangone
Arbitro: Aureliano Gianluca (Bologna)
Assistenti: Salvatore Fazio (Messina), Paolo Donini (Bergamo)
Reti: 1:0 Manuel Fischnaller (24.), 1:1 Benny Carbone (55.), 1:2 Davide Andriulo (71.), 2:2 Andrea Ghidini (77.), 2:3 Marcello Campolonghi (90.)
Ammoniti: Todeschini (11.), De Lucia (22.), Fogacci (40.), Carboni (65.)
Corner: FC SÜdtirol 2 - Pavia 6