SANGIOVANNESE - PAVIA 1-1



SANGIOVANNESE ( 4-4-2) -Di Masi 6 Turato 6,5, Di Bari 6,5 Scugugia 6, Caleri 6,
Nocentini 6,5, Porro 6,5 Boisfer 6, S.Grassi 6,5 ( 18 st Pettinari 6) Basso 6 ( 41
st Pintori n.g.) Ferrero 5,5 A disp. Vivan, Leto, Salvatori, Zirilli, Guazzo. All.
Indiani 6
PAVIA- ( 3-4-3) Anania 6,5 Bandirali 6, De Stefano 6, Stefanini 6 ( 16 st Foglio 6)
Galoppo 6,5, Scalise 6 ( 26 st M. Grassi 6) Rossi 6,5, Todeschini 6, Veronese 6,
Lunardini 6 ( 23 st Bevo 6) Maniero 6,5. A disp. Cantele, Acerbi, Valdifiori,
Selleri. All. Morgia 6
ARBITRO: Meli di Parma 6
ASSISTENTI: Manente e Granella di Nichelino
MARCATORI: 25 pt Porro (S), 24 st Maniero (P)
AMMONITI: Di Bari, Grassi, Pettinari (S) Lunardini, Di Stefano, Bandirali (P)
NOTE: Giornata primaverile, spettatori 1000 circa per un incasso di 8.203 euro.
Terreno in buone condizioni, angoli 5 a 4 per il Pavia

 

Pareggio importante quello colto oggi dal Pavia al Fedini di Sangiovanni.
Gli azzurri disputano una gara a chiaroscuri: un primo tempo decisamente brutto ed una ripresa buona, conquistando un punto che dà, se non altro, un minimo di continuità ai risultati.
Privo ancora di Savino e Massaro, il Pavia ripresenta tuttavia Bandirali in difesa e recupera Maniero.
Inizio di studio, per non dire una noia mortale per almeno 20 minuti.
Poi è il Pavia ad aprire le danze. Su punizione dal limite, il tiro di Veronese incoccia la barriera e, con De Masi fuori causa, colpisce la parte alta della traversa.
Poco dopo, al 25', la Sangio passa. Altra punizione dai 20 metri, Basso calcia molto bene a rientrare e, nella mischia, è Porro a trovare la deviazione vincente, battendo l'incolpevole Anania.
Il Pavia no si scuote, la Sangio manovra discretamente bene e comunque non lascia mai al Pavia la possibilità di impostare il gioco. Gli azzurri non riescono ad innescare le punte, il centrocampo è in difficoltà sia al centro che sulle fasce, dove Scalise è in giornata no e Stefanini non riesce a proporsi.
Fino alla fine del primo tempo, in sostanza, poco o nulla da registrare, se non una netta supremazia territoriale dei locali.
Nella ripresa, pare partire bene ancora la Sangio che in due minuti porta Basso e Porro a concludere dal limite dopo belle sgroppate senza che nessun azzurro vada a coprire.
Ma poi è il Pavia a reagire con prontezza. E' sempre Veronese l'uomo più pericoloso degli azzurri. In generale, gli azzurri premono maggiormente alla ricerca del pari, anche se prestano il fianco alle offensive toscane.
Su una di queste, il Pavia si salva sulla linea e sul rovesciamento di fronte, Veronese da fuori area va vicinissimo al gol con un bel collo destro.
Poi Anania respinge in angolo una conclusione ravvicinata di Basso.
Il gol arriva a 15 dalla fine. Maniero recupera palla, arriva al limite dell'area, e piazza un preciso rasoterra sul primo palo, battendo un incolpevole De Masi.
Il pareggio galvanizza il Pavia che prova a renderrsi pericolo e quasi confeziona il delitto perfetto, ma Veronese arriva con un pizzico di ritardo sul cross al bacio di Foglio e manca il 2-1.
La Sangio però non si arrende, anzi nel finale dimostra di crederci di più collezionando alcuni angoli molto pericolosi.
Occasioni, tuttavia, non ne capitano più e l'uno a uno è risultato assolutamente giusto considerando anche le occasioni e il gioco creato.
Gli azzurri, pur senza incantare, danno continuità ai risultati dopo la vittoria col Venezia. Sottotono Scalise e Bandirali, bene invece Maniero, Veronese e Galuppo.
Si intravede uno spirito reattivo, anche se i tre attaccanti quando si gioca in trasferta paiono una soluzione molto dispendiosa, specie quando la squadra è costretta a difendersi.
In questo senso, Bandirali deve spesso riciclarsi come terzino anzichè centrale, e ciò mette in evidenza la sua mancanza di velocità.
Domenica prossima si recupererà la partita del Piola. A Novara sarà gara vera, intensa, durissima. Servirà un Pavia umile e concentrato. Servirà il Pavia che finora abbiamo visto in casa ma molto meno in trasferta.

 

sangio.jpg (99697 byte) sangio1.jpg (79633 byte)
sangio3.jpg (122155 byte)