PIZZIGHETTONE-PAVIA-3-1 (Gay, Ciullo, Coralli, Gay)

Il pavia perde la sua seconda partita ufficiale dopo cremona, questa volta ad opera di un pizzighettone assolutamente migliorato rispetto alle precedenti uscite.
Torresani ,privo di ferrari e gorini, torna al 4-4-2, con bandirali e preite centrali, colantoni e todeschini esterni in difesa.
A centrocampo, lunardini, sciaccaluga, cardamone e ceccarelli. In avanti, ciullo e rossetti.
Nel primo tempo la gara scorre senza grandi emozioni con le due squadre che si studiano ma con il pizzi che mostra scampoli di bel gioco. Gli azzurri si difendono con ordine ma sulle fasce colantoni e il tode lasciano intravedere ingenuità che in C1 potrebbero costare parecchio.
Bandirali e preite vengono sollecitati più di una volta, probabilmente perchè , mancando papini, in mezzo al campo si corre poco.
Il solo cardamone aiuta la difesa, mentre ceccarelli non riesce ad essere incisivo.
E il gol dei cremonesi, puntualmente, arriva. con una bella azione manovrata, coralli si ritrova solo in area a due passi da bressan: il tiro a colpo sicuro trova però pronto l'estremo ospite che riesce a deviare. Peccato che sul pallone arrivi gay che in diagonale realizza.
Il pavia si scuote e si mostra più incisivo, provandoci anche da fuori. Nell'ordine ci provano cardamone, ciullo e poi rossetti: tutti tiri telefonati.
Poi, gli azzurri sfiorano il pari con un doppio tentativo prima di lunardini e quindi di ceccarelli sui quali il portiere di casa Gualina compie un vero miracolo.
Nella ripresa, il pavia rientra trasformato: gli azzurri giocano 15 minuti assolutamente perfetti, durante i quali compare per la prima volta quella pericolosità offensiva che tutti aspettavamo.
Ciullo, dopo un'azione in cui si beve 2 avversari in area, sbaglia a porta vuota. Poi ci prova senza fortuna lunardini.
Quindi il pari con bela azione manovrata di rossetti che si libera e porge a ciullo che supera con un bel tiro il portiere.
Si prosegue e il pavia si conquista il rigore che potrebbe capovolgere le sorti dell'incontro: si incarica del tiro sciaccaluga che stavolta non riesce a spiazzare il bravo numero 1 locale.
Infine, ancora ciullo colpisce il palo esterno con un bel tiro da fuori.
A questo punto si spegne la luce e, complice una difesa disarmante, gay e coralli portano in cattedra il pizzighettone.
In 15 minuti, prima coralli al 17' insacca in contropiede sfruttando un rimpallo favorevole con bressan in uscita disperata, poi gay al 33' fa tris ancora in contropiede.
I cremonesi, di rimessa, si fanno sempre pericolosi, anche se ormai il pavia si sbilancia in attacco alla ricerca del gol.
annotiamo ancora due tentativi di ciullo e bandirali prima del triplice fischio dell'arbitro.
in sostanza un pavia con una difesa troppo brutta per essere vera e meno concentrato rispetto ad un pizzighettone che ci teneva a far bella figura dopo un inizio balbettante.

Preoccupanti scompensi difensivi, con Todeschini e Colantoni che in C1 sono destinati a fare una gran fatica.
Bene l'attacco con Ciullo in grande spolvero, anche se alla fin fine si è concretizzato molto poco.