PAVIA: Lucenti, Stefanini, D'Agostino (dal 34' st Petresini), Valentini (dal 16' st Speranza), Belotti, Donato, Giaccherini, Mandorlini, Torri, Carbone, De Vincenziis.
A disposizione: Cantele, Caracciolo, De Stefano, Bonacina, D'Angelo.
All. Amedeo Mangone
LUMEZZANE: Zomer, Pini, Bruni, Cazzarò (dal 20' st Treccani), Goisis, Ghidini, Loiacono (dal 34' st Pedrucci), Russo (dal 34' st Rebecchi), Pinamonte, Arioli, Maccan.
A disposizione: Zaina, De Carlo, Mazzini, Improta.
All. Leonardo Menichini
Arbitro: Sig. Zonno di Bari
Assistenti: Gava di Conegliano Veneto e Pastro e Castelfranco Veneto
Marcatori: Pinamonte (LUM) al 21' pt, Maccan (LUM) al 35' pt, Carbone (PV) al 39'pt.
Ammonizioni: Maccan (LUM) al 36'pt, Loiacono (LUM) al 38' pt, Belotti (PV) al 7' st, Treccani (LUM) al 26' st, Russo (LUM) al 31' st
Angoli: 14 a 4 per il Pavia
Recupero: 2' nel primo tempo e 5' nel secondo tempo

 

Finale thriller. Il Pavia perde con il Lumezzane e rimanda la salvezza agli ultimi 90 difficilissimi minuti di Crema. Non si può certo rimproverare nulla ai ragazzi di Mangone, autori oggi di una partita generosissima ed affossati solo dall'insipienza di un portiere, Lucenti, che ne ha fatte di ogni. Spiace scagliarsi contro un solo giocatore, ma questo pomeriggio, a portieri invertiti, il Pavia avrebbe vinto facile. Gli ospiti colpiscono subito due volte e per gli azzurri è notte fonda. Prima, un lancio lungo per Pinamonte che al volo conclude con un gran gol. Poi, con un tiro che Lucenti battezza fuori: la palla colpisce il palo ed è Maccan ad insaccare.
Il Pavia, tuttavia, reagisce con tutto l'orgoglio possibile. Ci pensa Carbone, con una magistrale punizione, a rimettere in partita il Pavia. Poi, per tutto il secondo tempo, i padroni di casa creano occasioni a grappoli, e solo la bravura di Zomer evita ai bresciani la capitolazione. Da segnalare un salvataggio sulla linea, una traversa al 94' di Donato, e una conclusione a colpo sicuro di Torri che ancora Zomer blocca con molto istinto. Il Lumezzane porta così a casa una vittoria che assicura i play-off. Il Pavia, invece, esce tra gli applausi del proprio pubblico, ma non basta. Ora a Crema ci sarà da soffrire: loro vincendo sono in C1, a noi potrebbe non bastare il pari.