PAVIA - CARPENEDOLO-0-2

 

PAVIA - Ennesima sconfitta per il Pavia, la terza consecutiva e la quarta al “Fortunati”, battuto da un buon Carpenedolo che si impone per 2-0 grazie ad un gol per tempo di Le Noci e di Maiolini.

Esordio amaro in panchina per Amedeo Mangone, promosso dalla Berretti per sostituire l’esonerato Maodocci. Il neo tecnico biancazzurro schiera un 4-4-1-1 con Benny Carbone a supporto del giovane Petresini.

Parte bene il Pavia ma è il Carpenedolo a rendersi pericoloso in avvio con un tiro-cross al 10’ di Le Noci che sfila non lontano dalla traversa della porta di Cantele.

La gara si accende intorno al 20’ quando i padroni di casa spingono con più decisione alla ricerca del vantaggio. Al 22’ cross da destra di Stefanini per Petresini che riesce solo a sfiorare di testa.

Al 23’ ci prova Mandorlini, il portiere Aldebrando si rifugia in corner. Sul conseguente tiro dalla bandierina è ancora Mandorlini ad impegnare l’estremo difensore ospite. Capovolgimento di fronte e lo stesso Mandorlini commette un’ingenuità in fase di chiusura regalando la palla a Le Noci lesto a servire al centro il liberissimo Zagari che calcia incredibilmente tra i piedi di Cantele.

Scampato il pericolo, il Pavia torna ad attaccare rendendosi insidioso due volte su calcio piazzato. Prima, al 27’ con un bel colpo di testa di poco alto del difensore Belotti su corner di Carbone. Poi, al 35’ con un calcio di punizione dell’attivissimo Carbone che indirizza la sfera sulla testa del centravanti Petresini che sfiora il palo.

Ma al 42’, dopo un’altra azione offensiva dei biancazzurri  (tiro di Stefanini parato a terra da Aldebrando), è il Carpenedolo a passare. Bravo Le Noci, il migliore dei suoi, a sfruttare l’indecisione di D’Agostino e a battere Cantele con un preciso diagonale.

Il Pavia reagisce con gran destro di Benny Carbone dal limite che l’ottimo Aldebrando respinge di pugni.

In avvio di ripresa subito una buona chance per il pareggio: sull’angolo del solito Carbone svetta Belotti che di testa manda di poco  al lato.

Il Carpenedolo risponde al 16’ con un’azione travolgente di Chiazzolino che penetra a destra e va alla conclusione mandando la sfera a toccare la parte alta della traversa. Due minuti più tardi ancora ospiti pericolosi: sul corner di Le Noci, il difensore Rossini da due passi non inquadra la porta.

Mangone inserisce il giovane De Vincenziis a centrocampo avanzando Giaccherini sulla linea di Carbone e Petresini in un più offensivo 4-3-3. Ma al 28’ gli ospiti raddoppiano. Bello spunto di Le Noci a sinistra che va sul fondo e crossa al centro per il ben appostato Maialini che indisturbato non ha difficoltà a trafiggere Cantele.

La reazione dei biancazzurri un minuto dopo: cross da destra di Donato, sponda di De Vincenziis e rovesciata acrobatica dell’onnipresente Carbone che Aldebrando devia in angolo.

E’ l’ultimo sussulto dei padroni di casa che, privi ormai di brillantezza, non riescono più a pungere. La gara si conclude anzi con un gran destro di Le Noci che sfiora l’incrocio dei pali. Sarebbe stata una punizione eccessiva per il Pavia che, nonostante la sconfitta e palesi limiti d’organico, ha lasciato intravedere segnali di crescita e voglia di lottare.

PAVIA (4-4-1-1): Cantele 6; Donato 5.5, Belotti 6, Fogacci 6.5, D’Agostino 5; Stefanini 5.5 (20’ st De Vincenziis 5.5), Mandorlini 6, Valentini 5.5, Giaccherini 5.5 (32’ st Convertino s.v.); Carbone 6.5; Petresini 5.5. A disp.: Lucenti, De Stefano, Pozzi, Bigioni, Gabaglio. All.: Mangone

CARPENEDOLO (4-4-1-1): Aldebrando 7; De Toma 6, Lebran 6.5, Rossigni 6, Wilson 6.5; Maiolini 6.5 (44’ st Filippini s.v.), Cazzamalli 6, Chiazzolino 6.5, Zagari 5.5 (14’ st Smanio 6); Le Noci 7; Malatesta 5.

A disp.: Zanini, Ruffini, Cacciaglia, Chiarini, Franceschetti. All.: Ciulli

ARBITRO: Bellutti di Trento

Guardialinee: Ferri e Rossetti

MARCATORI: 42’ pt Le Noci (C), 28’ st Maiolini (C)

AMMONITI: Belotti (P), Malatesta (C), Chiazzolino (C), Donato (P)

ESPULSI: nessuno

NOTE: Spettatori 400 circa. Angoli 7 a 5 per il Pavia. Recupero: 1’ pt, 3’ st

F.Canetti

 

http://www.tuttalac.it/societa.htm