Casale-Pavia-2-3

Esordio in Coppa Italia e vittoria per il Pavia di Domenicali. Gli azzurri domano un Casale arcigno e brillante dopo una prima frazione molto balbettante, nella quale all'eurogol di Rodriguez rispondono Vignati e Lillo. Chiare le responsabilità sui due gol piemontesi. Il primo, sortito da una palla ferma: cross in mezzo e Vignati solissimo corregge di testa. Il secondo nasce da una palla persa da Meza Colli, si avventa Taddei che mette in mezzo per la testa di Lillo che non deve neanche saltare per appoggiare in rete.
Nella ripresa la musica cambia. Il Pavia sale in cattedra e i cambi di Domenicali danno più concretezza e solidità alla squadra. L'attacco, poi, è sostenuto maggiormente dai centrocampisti: lo stesso Meza Colli gioca qualche metro più indietro e la manovra ne guadagna sensibilmente. Il pareggio e il vantaggio sono però frutto di due azioni meravigliose di D'Errico e Rodriguez che fanno fuori mezza difesa casalese e fanno secco Pomat.
Vittoria meritata, ma più del risultato interessano i miglioramenti della squadra. Luci e ombre, beninteso. Ciò che piace è la tecnica mostrata dal Pavia: Falco, D'Errico, Meza Colli e Rodriguez sono giocatori che possono risolvere in qualsiasi momento la partita. La sfida vera sarà convincerli a mettere la loro sapienza tecnica al servizio della squadra. Anche il modulo sembra necessiti di qualche ritocco, troppo lontani i tre attaccanti tra di loro e poco è il dialogo che ne scaturisce. A centrocampo appare imprescindibile fare a meno della coppia Puccio-Carotti. Lo si è visto anche oggi, quando il Pavia ha dato il meglio di sè nella ripresa.
Dietro le preoccupazioni maggiori, specialmente sulla fasce. Posto che Capogrosso è imballato e che Verruschi non rientra dopo mesi dall'infortunio, appare però difficile pensare si possa affrontare la C1 con prestazioni incerte come oggi pomeriggio. Lo stesso Caidi deve crescere molto.
Nel complesso una partita che comunque ha mostrato un discreto Pavia, ma la strada da fare è ancora tanta.

Casale (4-2-3-1): Pomat; Garrone, Vignati, Gonnella (21'st Ciccomascolo), Naglieri; Capellupo, Iannini (27'st Francia); Lillo (1'st Curcio), Taddei, Siega; Samon Rodriguez. A disp.: Adornato, Silvestri, Salice, Napoli. All.: Buglio.
Pavia (4-2-3-1): Facchin; Capogrosso, Caidi, Gheller, Verruschi; Carotti, Galassi (4'st Puccio); Falco (Dall'Oglio), Meza Colli, Bufalino (1'st D'Errico); Rodriguez A. A disp.: Cacchioli, Francesca, Romeo, D'Alessandro. All.: Sangiorgio (al posto della squalificato Domenicali).
Arbitro: Lanza di Nichelino.   Assistenti: Croce di Chivasso e Iacobone di Nichelino.
Reti: 20'pt Rodriguez A. (P), 26'pt Vignati (C), 34'pt Lillo (C), 18'st D'Errico (P), 45'st Rodriguez A. (P).
Note: Giornata calda, terreno in buone condizioni. Spett.: 300ca. Ammoniti: 28'pt Gheller (P), 32'st Capogrosso (P), 47'st Samon Rodriguez (C). Angoli 5-5. Rec. 0+3'