Serie C 1938-1939

 

Il campionato di Serie C 1938-39 fu la quarta edizione del torneo italiano di calcio di terzo livello.

Seguendo quell'andazzo che aveva creato grossi problemi vent'anni prima nella massima serie, la FIGC cedette anche quest'anno alle pressioni delle piccole società ed ingrandì sostanziosamente il torneo. La serie C era ora formata da ben 105 squadre, di cui quattro neoretrocesse e ben trentatré neopromosse. Dato l'elefantiaco aumento del numero dei gironi, la vittoria di essi non garantiva più automaticamente la promozione, ma solo il passaggio alla fase finale in cui erano concretamente in palio i posti per l'ascesa in Serie B.

Nei raggruppamenti settentrionali ebbero la meglio l'Udinese, che risaliva di categoria dopo sette stagioni, e il Brescia, che concludeva dopo solo un anno di inferno in C un'esperienza che non ripeterà per molti decenni. In particolare i lombardi avevano avuto la meglio sul Varese solo grazie alla nuova regola del quoziente-reti, che in caso di pari merito premiava la squadra col miglior rapporto fra reti segnate e subite. Nei gironi centrali e meridionali, oltre al successo del Catania, è da segnalarsi l'incredibile promozione del Molinella (Infatti sconfigge clamorosamente al "Littoriale" di Bologna la Maceratese ), squadra di un piccolo centro della provincia di Bologna che era appena salita dalle Divisioni regionali.

 

Classifiche della prima fase

 

Girone A

  Classifica Pt
1. Udinese 41
2. Treviso 37
3. Vicenza 34
4. Fiumana 31
5. Marzotto Valdagno 31
6. Grion Pola 24
7. Rovigo 23
8. ARSA Arsia 23
9. Mestrina 23
10. Ponziana 22
11. Audace San Michele 22
12. Pro Gorizia[1] 18
13. Ampelea Isola d'Istria[2] 18
14. CRDA Monfalcone[3] 17

 

Girone B

  Classifica Pt
1. Reggiana 37
2. Cremonese 35
3. Falck Sesto San Giovanni 35
4. Casalini Brescia 33
5. Parma 30
6. Pavese 25
7. Mantova 25
8. Caratese 25
9. Monza 24
10. Piacenza 23
11. Lecco 23
12. Carpi 20
13. Cantù 18
14. Derthona 11

 

Girone C

  Classifica Pt
1. Brescia 38
2. Varese 38
3. Biellese 32
4. Pro Patria 30
5. Seregno 27
6. Legnano 26
7. Gallaratese 25
8. Alfa Romeo Milano 24
9. Cusiana Omegna 24
10. Como 23
11. Juventus Domo 22
12. Crema 21
13. Savoia Marchetti Sesto Calende 20
14. Fiat Torino 14

 

Girone D

  Classifica Pt
1. Savona 37
2. Cavagnaro Genova-Sestri 31
3. Valpolcevera Pontedecimo 30
4. Acqui 29
5. Tigullia Rapallo 25
6. Imperia[4] 25
7. Vado 22
8. Albingaunia 21
9. Andrea Doria 20
10. Pinerolo 20
11. Asti 18
12. Cuneo 18
13. Entella[5] 16

 

Girone E

  Classifica Pt
1. Molinella 40
2. Ravenna 37
3. Prato 30
4. Forlì 27
5. Le Signe 25
6. Gambaccioni Empoli 25
7. Pistoiese 23
8. Pontedera 22
9. Grosseto 20
10. Arezzo 20
11. Forlimpopoli 19
12. Baracca Lugo 18
13. Benini Firenze 6
14. SAFFA Fucecchio[6] -

 

Girone F

  Classifica Pt
1. Maceratese 40
2. Civitavecchia 33
3. Borzacchini Terni 28
4. Vis Pesaro 27
5. Perugia Calcio 23
6. Aeronautica Umbra Foligno 23
7. Cagliari 23
8. Fano 23
9. Ascoli 23
10. Sambenedettese 19
11. Tiferno Città di Castello 19
12. Jesi 18
13. Gubbio 13

 

Girone G

  Classifica Pt
1. M.A.T.E.R. Roma 31
2. Savoia 30
3. SIME Popoli 25
4. Ilva Bagnolese 25
5. L'Aquila 24
6. Supertessile Rieti 21
7. Stabia 19
8. Pescara 17
9. Foggia 16
10. San Giorgio Cagliari 7
11. Manfredonia 5

 

Girone H

  Classifica Pt
1. Catania 36
2. Siracusa 28
3. Messina 27
4. Lecce 27
5. Brindisi 26
6. Taranto 25
7. Pro Italia Taranto 24
8. Palmese Palmi[7] 18
9. Cosenza 17
10. Juventus Siderno 17
11. Potenza 16
12. Reggio Calabria 2

 

Classifiche della fase finale

 

Girone Finale A

  Classifica Pt
1. BRESCIA 8
2. UDINESE 7
3. Reggiana 5
4. Savona 4

 

Girone Finale B

  Classifica Pt
1. CATANIA 7
2. MOLINELLA 7
3. M.A.T.E.R. Roma 5
4. Maceratese 5

 

Verdetti

 

Note

  1. ^ Retrocessa e successivamente ripescata.
     
  2. ^ Retrocessa e successivamente ripescata.
     
  3. ^ Retrocessa e successivamente ripescata.
     
  4. ^ Rinuncia alla Serie C 1939-40.
     
  5. ^ Retrocessa e successivamente ripescata.
     
  6. ^ Ritirato nel corso del torneo.
     
  7. ^ Un punto di penalizzazione.